Cerca nel blog

domenica 28 febbraio 2016

BLUE NAVY








Il post di oggi è dedicato al BLU NAVY
il BLU NAVY, o blu marino è una gradazione di blu molto scura molto vicina al  nero. 

sabato 27 febbraio 2016

MAKEUP BRUSHES





Il post di oggi è dedicato ai pennelli per il trucco, dal momento che la base per  avere un trucco perfetto non è solo avere i prodotti giusti ma anche scegliere il pennello giusto, vediamo qui di seguito i principali che io uso e consiglio:


mercoledì 24 febbraio 2016

HAIR CARE





Il post di oggi, è dedicato alla cura dei capelli, in particolare ai prodotti TOP per avere dei capelli lucenti, sani e belli:

lunedì 22 febbraio 2016

NAIL CARE






Il post di oggi è dedicato alla NAIL CARE, ovvero alla cura delle unghie.
Qui di seguito, vi mostro in 4 semplici passi  come averle assolutamente perfette!


mercoledì 17 febbraio 2016

NUDE MAKEUP


Il post di oggi è dedicato al NUDE MAKEUP, ovvero al makeup che c'è ma non si vede

THE COCKTAIL DRESS









Il post di oggi è dedicato agli ABITI DA COCKTAIL, che io amo molto.

M a cosa sìintende per ABITO DA COCKTAIL?

Un abito da cocktail è un abito indossato durante occasioni semi-formali.
La lunghezza dell'abito da cocktail varia a seconda della moda e degli usi locali. 
La sua lunghezza può variare da appena sopra il ginocchio fino ad arrivare alle caviglie. Quando l'abito è almeno 5 cm sopra le caviglie viene detto Abito da tè, mentre quando l'abito arriva quasi a toccare le caviglie viene detto di lunghezza ballerina, anche se normalmente questo secondo modello viene spesso incluso tra gli abiti da sera

In occasioni semi-formali, si possono adottare anche abiti da cocktail meno elaborati e più corti. Prima degli anni 50 questo tipo di abbigliamento veniva definito da tardo pomeriggio. A partire dagli anni 80 si è cominciato a descrivere un abito come da cocktail sulla base non tanto della sua lunghezza, quanto della sua sontuosità.


ABITI DA COCKTAIL ANNI 50:





ABITI DA COCKTAIL ANNI 80:






 Qui di seguito vi  mostro una selezione di vestiti da cocktail dei più noti brand di moda:





ARMANI


CLAYTON




DOLCE E GABBANA




FOREVER 21




H&M


ZARA


DAVIDSBRIDAL


martedì 16 febbraio 2016

KYLIE JENNER LIPS



Oggi vi parlo della tendenza del momento in fatto di makeup, avere delle BIG LIPS! , tutto si deve alla ormai nota KYLIE JENNER, la quale ha creato una sua linea di rossetti (liquid matte).

Tutte fanno carte false per avere labbra come le sue, dall'acquisto di aggeggi gonfia labbra alle fantomatiche punturine (di cui si vocifera la JENNER abbia ricorso), io sconsiglio tutte e due le scelte perchè c'è il rischio di esagerare.




Come fare, mi direte voi, allora?

Ci sono TRE TECNIQUE MAKEUP, tra i quali potete scegliere:



Due ci vengono illustrati anche dal brand NEVE COSMETICS.

1.MATITA LABBRA + MATT LIPSTICK:


  • applicare l'illuminante per delineare il contorno delle labbra e soprattutto sopra l'arco di cupido, io lo applico solo sulla parte superiore delle labbra e uso quello in crema perchè dura più a lungo rispetto a quello in polvere o in stick.
  • poi riempite le labbra con la matita prescelta e sfumate bene, io non riempo tutte le labbra lascio vuoto il centro.
  • infine applicate il rossetto matte (io scelgo il rossetto con formulazione opaca perchè fa sembrare le labbra più turgide), prima partendo dal centro delle labbra per poi andarle a riempire tutte.
N.B per fare sembrare le labbra più grandi applicate la matita "leggermente" sopra il contorno delle vostre labbra, ma solo leggermente non andate troppo fuori il disegno naturale se no l'aspetto clown è assicurato!

Prodotti tra i quali è possibile scegliere:



ILLUMINANTE IN CREMA YSL, 3 COLORAZIONI



MATITE AUTOMATICHE ESSENCE


MATITE PUPA CON SFUMINO


MATITE AUTOMATICHE MARC JACOBS


MAC COSMETICS MAT LIPSTICK


MATITA AUTOMATICA KIKO


SOFT MATT NYX



MAT LIPSTICK LIQUIDO KIKO





2.ROSSETTO+LUCIDALABBRA:

L'altro metodo è l'utilizzo del lucidalabbra.


  • Applicate il vostro rossetto (non necessariamente deve essere matte)
  • Applicate al centro delle labbra il lucidalabbra che meglio si adatta al rossetto , ad esempio se il vostro rossetto è nude , il lucidalabbra sarà o trasparente o color carne o anche oro, o se il rossetto è rosso il lucidalabbra sarà trasparente o rosso.


N.B se preferite potete fare come NEVE COSMETICS, che prima di applicare il lucidalabbra consiglia di sfumare al centro delle labbra l'illuminante in stick.




LIPGLOSS KIKO




ROSSETTO SEMIMAT TOO FACED


PUPA IM LIPSTICK


LUCIDALABBRA LOREAL



NOVITA' DI LANCOME: LUCIDALABBRA CHE SI APPLICA PRELEVANDO IL COLORE NELL'APPOSITO VANO.


3.OMBRE LIPS TECNIQUE:


Dall'inglese LABBRA A OMBRE, cioè è una sorta di counturing per le labbra, ma come si fa?
  • applicate una matita più scura del rossetto che avete scelto e sfumatela bene
  • applicate il rossetto al centro  e poi nel resto delle labbra




















FLOWERS ON MY SHIRT



lunedì 15 febbraio 2016

CROWN BRAID


PRINCESS LEILA IN "STAR WARS"



Oggi vi parlo di una pettinatura che amo molto, e che faccio spesso perchè la trovo deliziosa e perfetta soprattutto in estate: LA CROWN BRAID, ovvero la treccia a corona.


CASUAL OUTFIT


domenica 14 febbraio 2016

SOS FREDDO!



Il post di oggi è dedicato ai rimedi per proteggere la nostra pelle dal freddo, in particolare MANI e LABBRA, quindi quali prodotti scegliere e perchè:


venerdì 12 febbraio 2016

NAVY CHIC


Il post di oggi, è dedicato al NAVY STYLE, ovvero lo stile marinaretto che riprende tutte le caratteristiche principali delle divise e abbigliamento appartenenti alla marina militare e al mondo della marina in generale (trama righe bianche e blu, predominanza del bianco...)

Chi ha portato tale stile anche all'interno del mondo della moda, e quindi per la creazione di capi di abbigliamento sono stati principalmente Coco chanel e Jean paul gaultier, è proprio la nostra amata Coco Chanel che già negli anni venti introduce il modello  della maglia a righe, in tessuto jersey per un pubblico femminile. 

lunedì 8 febbraio 2016

SOFIA LOREN: L'ULTIMA DIVA ITALIANA

Il post di oggi l'ho voluto dedicare all'ultima diva italiana: SOPHIA LOREN, attualmente è la musa di Dolce e gabbana, ma non solo del marchio italiano ma direi di tutte noi!




domenica 7 febbraio 2016

BIG BUN: HOW TO DO?




Il post di oggi è dedicato ai capelli in particolare a una pettinatura che sta bene a tutte, dona un look ordinato, elegante ed è adatta a qualsiasi tipo di occasione persino per il vostro matrimonio: IL BIG BUN o più semplicemente detto CHIGNON, 

sabato 6 febbraio 2016

DEMAKEUP TIME





Nel post di oggi, vi mostro come mi strucco tutti i giorni,  i prodotti che uso e perchè
Premetto che ho la pelle sensibile e a tendenza mista, quindi i prodotti che uso sono tutti senza alcool e con componenti lenitivi.


1. salviettine struccanti  RILASTIL (no alcool): perchè usare le salviettine per struccarvi e non il latte detergente? prima di tutto perchè sono più comode e poi perchè il latte detergente  rilascia comunque una patina anche se risciacquato, che insieme alla crema idratante aumenta il rischio di produzione eccessiva di sebo, e per chi ha le pelli miste o grassi non è il top.



2. Nel caso di makeup WATERPROOF, uso l'olio struccante straordinario della l'oreal che si attiva con l'acqua diventando latte, rimuove efficacemente il trucco senza lasciare unta la mia pelle, invece  nel caso di makeup NON WATERPROOF uso la  saponetta naturale all'argilla verde (che ha proprietàastringenti) e aloe vera (proprietà lenitive) dei provenzali,  insieme a una spugna naturale per la rimozione del trucco della CALYPSO.







ALTRI PRODOTTI IN COMMERCIO, CHE CONSIGLIO:






























DODOLASHES